bacche-di-goji

Bacche di Goji: benefici e caratteristiche

Sempre più spesso si sente parlare delle bacche di Goji in quanto sono benefiche per la salute. Sono apprezzate soprattutto in Oriente per le mille proprietà benefiche che questa pianta apporta.
Oggi sono conosciute a livello mondiale come fonte di giovinezza ed elisir di lunga vita.

Si distinguono due tipi di varietà, ovvero: Lycium Barbarum e Lycium Chinese. Anche se l’ultima tipologia presenta diverse proprietà benefiche, Lycium Barbarum invece è dotata di maggiori proprietà, risultando maggiormente efficace come antiossidante cellulare.

Le bacche di Goji si caratterizzano da un forte colore rosso e fanno parte della stessa famiglia di peperoni, pomodori, melanzane.

Le proprietà benefiche delle bacche di Goji

Come è stato illustrato poco fa, le bacche di Goji presentano numerose proprietà benefiche utili per curare diversi disturbi.
Questi piccoli frutti, altamente nutrienti contengono un elevato quantitativo di vitamina A, vitamina B e presentano oltretutto anche un discreta quantità di vitamine E.
Le vitamine sono molto importanti per il nostro corpo e se assunti con una certa regolarità molte malattie possono essere prevenute. Purtroppo non tutte le vitamine riescono ad essere assimilate dall’organismo attraverso l’alimentazione, per questa ragione si rivela indispensabile ricorrere agli integratori multivitaminici.
Quindi l’assunzione giornaliera secondo dosi consigliate, rende il Goji uno dei più potenti integratori di vitamine. Naturalmente per poter ottenere dei buoni riscontri si consiglia l’assunzione giornaliera.

Ma le bacche di Goji sono conosciute anche per il suo alto potere antiossidante. Ebbene si, grazie ai principi attivi in esse contenute, previene non solo le malattie cardiovascolari ma combatte la circolazione dei radicali liberi. Le bacche si rivelano un ottimo rimedio per combattere anche raffreddori, sintomi influenzali, malattie respiratorie.

bacche-goji

La composizone delle bacche è arricchita oltretutto da fitosteroli, polisaccaridi, acidi grassi essenziali, amminoacidi. In aggiunta presentano un buon quantitativo di sali minerali, potassio, zinco, selenio, calcio, ferro e fibre.

Le bacche di Goji favoriscono inoltre le depurazione degli organi, favorendo l’eliminazione delle scorie e delle tossine. Ma non finiscono qui i benefici. Sono stati eseguiti diversi studi che hanno messo alla luce una correlazione tra assunzione delle bacche di Goji e miglioramento dei livelli di colesterolo. Ebbene, questi studi hanno riscontrato che è possibile abbassare il colesterolo cattivo, se assunti con una certa frequenza.

Per chi soffre di problemi legati ai muscoli o alle articolazioni, questi frutti rossi possiedono anche proprità antinfiammatorie. Ma la funziona antinfiammatoria unita a sua volta all’azione antiossidante si rivela un ottimo espediente per la prevenzione dei tumori.

Naturalmente bisogna stare attenti alla quantità giornaliera assunta, sebbene siano un ottimo alimento, è bene non abusarne.

Ecco i dosaggi giornalieri che vengono generalmente consigliati:

  • 3 cucchiai al giorno(30 gr. circa) per gli adulti
  • da 1 a due cucchiaini per i bambini

Naturalmente, prima di inizizare ad assumere le bacche di goji nella propria alimentazione si consiglia dapprima rivolgersi al proprio medico di fiducia, il quale saprà consigliare sul da farsi, soprattutto se si soffre di qualche patologia come ad esempio l’ipertensione e il diabete.

Per le persone allergiche ai pomodori, è altamente vietato assumere le bacche di Goji.