dieta-e-palestra

Dieta e palestra: cosa mangiare prima e dopo la palestra

Dieta e palestra sono un argomento sempre molto caldo. Molti si chiedono cosa mangiare prima e dopo la palestra in modo da rendere veramente efficace l’allenamento.

Bene o male è una domanda che ci poniamo un pò tutti. Non solo chi deve perdere peso, ma anche chi vuole ottimizzare l’allenamento e non sprecare neanche un attimo della fatica fatta in palestra.

E’ noto a tutti che l’alimentazione riveste un ruolo fondamentale soprattutto per chi ha intenzione di dimagrire o per fare massa aumentando così il tono muscolare. Infatti nell’attività fisica in generale, ci sono alcuni alimenti specifici che aiutano a raggiungere la prestazione ricercata.

Quindi, è consigliabile prima di mettersi sotto con l’allenamento, mantenere la glicemia in modo costante e seguire un’alimentazione sana e naturale che faccia andare d’accordo di pari passo dieta e palestra.

Ecco qui di seguito alcuni consigli utili prima di eseguire un allenamento:

  • evitare cibi troppo pesanti;
  • evitare di bere caffè;
  • evitare di allenarsi a stomaco vuoto.

Cosa mangiare prima di un allenamento?

Prima di un allenamento è necessario prediligere un buon apporto di carboidrati, fibre e proteine. Questo significa, in altri termini, che è meglio consumare verdure sia cotte che crude, proteine sia vegetali che animali e appunto, i carboidrati.

Pertanto, consumare un buon quantitativo di carboidrati e dopo circa un’ora assumere proteine in modo tale che il metabolismo sia molto più attivo si rivela un’orrima strategia.
Inoltre è buona regola mangiare poco ma spesso. 5 pasti al giorno sono più che sufficienti per coloro che svolgono attività fisica: prima colazione, spuntino metà mattina, pranzo, spuntino metà pomeriggio, cena.

Se l’intenzione è di andare in palestra la mattina allora in questo caso è fondamentale fare colazione con un buon succo di arancia e brioche, qualche fetta biscottata adagianto di sopra un cucchiaino di marmellata ed infine consumare yogurt e frutta. E’ molto importante bere molto. Oltre all’acqua prediligere il verde, le bevande con sali naturali, il succo d’arancia.

Se si va in palestra nel primo pomeriggio in questo caso è necessario mangiare un’ora prima un panino o comunque, un qualcosa di leggero, se ci si reca dopo pranzo invece, pietanze a base di proteine può essere la giusta soluzione.
Se si preferisce fare la sera l’allenamento prima di cena allora fare un piccolo spuntino con banane o noci. Dopo cena invece, mangiare pasti leggeri non troppo pesanti, tenendo sempre presente che l’organismo ha bisogno di avere un equilibrato apporto di proteine, fibre e carboidrati come illustrato precedentemente.

Altri consigli da prendere in considerazione sono i seguenti:

  • prediligere tutti i giorni un buon quantitativo di frutta e verdura di stagione, almeno 5 porzioni al giorno;
  • consumare carboidrati semplici come ad esempio la quinoa o riso integrale;
  • non dimenticare di integrare nella propria dieta gli acidi grassi essenziali;
  • per assicurare la giusta dose di energia senza appensatire il corpo, lo yogurt greco risulta adeguato in quanto ricco di proteine ma povero di grassi;
  • per alleviare i dolori muscolari le banane possono essere un buon rimedio;
  • per poter aumentare le prestazioni sportive il salmone è un ottimo espediente.

Quindi, ricapitolando il tutto, la dieta per la palestra deve riuscire ad assicurare all’organismo tutti gli elementi nutritivi di cui ha bisogno.
Erroneamente a quanti molti pensano, una dieta eccessiva non porta a nessun risultato, anzi, al contrario, poiché potrebbe creare dei seri danni all’organismo apportando scompensi di varia natura.

Dieta e palestra: i cibi da evitare

Per non rendere vano l’allenamento è fondamentale capire quali sono i cibi che bisogna evitare. C’è chi crede erroneamente che andando in palestra si può mangiare ogni cosa, ma in realtà non è proprio così.

Per poter ottenere dei buoni riscontri, ecco quanto segue:

  • evitare le bevande troppo zuccherate, gli alimenti troppo ricchi di grassi come ad esempio i formaggi, e i dolci vanno eliminati completamente dal proprio regime alimentare;
  • esludere dalla propria alimentazione cibi fritti o troppo conditi;
  • evitare le pietanze ricche di grassi.

Concludendo

Un’alimentazione adeguata in rapporto alle calorie di cui l’organismo ha bisogno durante l’allenamento si rivela indispensabile. Quindi, per chi vuole fare sport, l’attività fisica richiede il giusto quantitativo di calorie necessarie a supportare l’energia.

E allora, seguendo tutti questi consigli appena illustrati, non sarà difficile raggiungere l’obiettivo sperato, ma occorre oltre ad un minimo di accortezza di ciò che si mangia, tanta buona volontà e una buona dose di costanza.