palestra-dieta

Palestra e dieta: il connubio ideale

Palestra e dieta sono l’uno funzionale all’altro, infatti costituiscono un connubio perfetto. Per chi intende avere un fisico asciutto e tonico, è fondamentale allenare il proprio corpo facendo tanto sport, ma quest’ultimo deve essere ben supportato da una corretta dieta alimentare, che è soggettiva per ognuno di noi. La prima cosa da fare quando vogliamo perdere peso, è rivolgersi a degli esperti di nutrizione, che sono in grado di preparare una regime alimentare su misura per noi, abbinando al principio sano di stare a tavola anche degli esercizi fisici.

Alcuni studiosi ritengono che il cibo sia funzionale per il corretto funzionamento del nostro corpo, questo perché l’uomo per riuscire a mantenere inalterato il proprio sistema metabolico ha bisogno di una serie di alimenti.

Una corretta alimentazione è alla base di ogni tipo di attività fisica, è un aspetto importante, da non sottovalutare. Ecco perché è fondamentale conoscere per bene la dieta da seguire quando si pratica dello sport, al fine di avere le energie necessarie per svolgere gli esercizi, e soprattutto per ottenere dei risultati positivi.

Bisogna quindi sapere sempre la qualità e la quantità di ciò che si mangia, per riuscire ad avere un corpo più tonico e sano. Per cui cerchiamo di seguire alcune regole utili per una corretta dieta quando si pratica sport. Quando facciamo attività fisica, il nostro corpo è messo a dura prova per cui brucia molte calorie, ma allo stesso tempo ha bisogno di caricarsi, di avere forza da impiegare negli esercizi in palestra, tenendo sempre conto che il fabbisogno dell’organismo varia in base alla corporatura del soggetto e anche in base al tipo di esercizio sportivo che si intende svolgere.

Solitamente, chi pratica costantemente attività fisica dovrebbe optare per una dieta proteica, senza tuttavia eliminare carboidrati e grassi. Si consigliano tre pasti principali – colazione, pranzo e cena – che devono essere intervallati da due spuntini, così da meglio stimolare il metabolismo.

La cosa fondamentale, che non può mai mancare in una buona dieta, è bere molta acqua, almeno due litri al giorno; alla carne rossa si preferisce quella bianca o il pesce; mangiando anche tanta frutta e verdura di stagione; per ripristinare i sali minerali persi durante gli esercizi fisici, si consiglia l’utilizzo di integratori per riattivare l’equilibrio idrosalino. Evitiamo, poi, quegli alimenti troppo lavorati, che subiscono parecchie “trasformazioni”, come prodotti da forno e quelli che contengono zuccheri e grassi aggiunti; infine, ridurre, quanto più è possibile, le bevande dolci ed i superalcolici.

Dopo la palestra, avendo bruciato tante calorie ed energie, è normale avere fame, ma bisogna stare attenti a quello che si mangia, altrimenti l’attività fisica, appena svolta, potrebbe risultare assolutamente inutile.

I cibi da eliminare dopo aver fatto sport sono vari: in primis, bisogna evitare di mangiare cibi troppo ricchi di sale, come, ad esempio, salatini e patatine; cioccolato e caramelle, se si ha voglia di qualcosa di dolce meglio sorseggiare un bicchiere di latte al cioccolato, soprattutto perché rappresenta un’ottima bevanda per il recupero muscolare dopo l’allenamento; sconsigliabile anche una cena solo a base di verdure, che non permettere ai muscoli di recuperare le energie perse durante gli esercizi; infine, no a coca cola, che contiene tanto zucchero; inoltre, mai mangiare la pizza dopo la palestra soprattutto se farcita con mozzarella perché è ricca di carboidrati e di grassi.